DIY Coniglietti di Pasqua

Un lavoretto veloce veloce per chi come me è sempre di corsa e non riesce a trovare il tempo per fare niente, ecco i Coniglietti di Pasqua!

L’idea me l’ha data Angela di Ideedifilo (grazieee!) che l’ha ripresa a sua volta dal blog di Merrilee Liddiard una super creativa e illustratrice bravissima – ho messo gli occhi su altre sue creazioni nel frattempo ^.^

Quindi ecco la mia versione dei Coniglietti di Pasqua, fatti con pannolenci e tanti tanti cioccolatini! Ho aggiunto solamente un po’ di imbottitura sulle orecchie perché mi piacevano di più.

2014-04-19 20.52.13

2014-04-19 20.52.40

Buona Pasqua! 

Monica

Sei capace di essere felice per 100 giorni di fila?

Ho deciso, da sabato parteciperò al progetto 100 Happy Days Challenge, ogni giorno per 100 giorni pubblicherò un post qui sul blog o una foto su Instagram dei momenti più felici della giornata! L’ideatore del progetto si chiama Dmitry Golubnichy (..graziee!) che dice: <100 Happy Days Challenge consiste “semplicemente” nel provare a essere felici per 100 giorni di fila e pubblicare la foto sui social con l’hashtag #100happydays>

A sabato, tanti sorrisi!
happy

La ricetta degli hamburger vegani – Vegan hamburger

Dopo una luuunghissima latitanza eccomi di nuovo qui [esticaa]. Sono stati dei giorni molto movimentati, tra lavoro e impegni di vario genere.. in questo mesetto ho fatto anche un corso di cucina vegana ed è di questo che vi voglio parlare!

Non è che sono diventata vegana, è che sono curiosa e mi piace conoscere cose nuove. 🙂

Durante il corso (che è stato bellissimo) ho imparato a cucinare vari tipi di legumi, come le lenticchie rosse e i ceci ma anche – e soprattutto – gli hamburger 100% vegan. Li abbiamo fatti con lenticchie e miglio, e sono molto veloci da fare, se le lenticchie si cuociono prima.

Per prima cosa vanno cotte le lenticchie, bollite con qualche foglia di salvia, dopo di che si pensa al miglio. Il miglio si cucina un po’ come il cous cous, ma si deve fare attenzione alle dosi. Per ogni bicchiere di miglio vanno aggiunti quasi 3 bicchieri di acqua (2 e 3/4 per la precisione). Prima bisogna farlo tostare con un po’ di aglio, poi si aggiunge l’acqua calda e si lascia lì a fuoco basso fino a che il miglio non ha assorbito tutta l’acqua – correggetemi se sto dicendo boiate.

Una volta che il miglio è cotto e raffreddato si uniscono le lenticchie (noi le abbiamo messe in parti uguali) e si fanno delle palline da schiacciare nella teglia da forno, si aggiunge giusto un filo d’olio.

2014-03-31 21.37.40

Poi si passano in forno a 180° per 10 minuti circa, giusto il tempo che si fanno un po’ croccanti e sono pronti da mangiare!!
Il risultato è ottimo ve lo garantisco, e in più è un buon modo per mangiare i legumi che ahimè non si mangiano tanto spesso.

2014-03-31 21.38.48