Amici in partenza, regali diy

Una carissima amica e il fidanzato partono oggi per il Brasile, staranno 10 mesi, lei per fare un tirocinio e lui per rivedere casa. È sempre toccante salutare amici con i quali condividi quotidianamente tante cose e pensare che non saranno a 10 minuti da casa tua per prendere un caffè tutte le volte che vuoi, però non posso che essere contenta per loro perché so che sarà una bellissima esperienza e che li arricchirà entrambi.

Per augurargli buona fortuna non potevo non studiare qualcosa delle mie 🙂 Così visto che stanno andando in un paese caldo e in estate per giunta, ho cucito per la mia amica un prendisole, più che altro un copricostume, e dipinto una borsa [happiies] (qualii?! QUESTE!) con i colori dell’autunno, stagione che non esiste con il clima di Bahia 🙂

Vi piacciono?!

2014-12-07 11.52.09

2014-12-07 11.53.47

Boa viagem queridos amigos e boa sorte!

I pacchetti regalo personalizzati per evitare il #regalosbagliato :)

Tutti gli anni, quando si avvicina Natale ho lo stesso pensiero.. e se mi arriva un regalo totalmentecompletamente-assolutamente sbagliato? allora comincio a pensare alla reazione che potrei avere e mi ricordo di quando ho scartato con la più sincera felicità quello che si è rivelato un porta gioie di finta pelle rosa veramente veramente, veramente orrendo (tempo di cambio espressione: 0.25 sec).

Poi mi sono chiesta.. e se a fare il #regalosbagliato fossi io!? Vi dirò che per quanto riguarda il fare i regali sono bravissima, i regali che faccio di solito alle mie amiche sono sempre handmade, ma il comprare regali mi manda in palla, temo sempre di regalare la schifezza che si ricorda per anni e anni.

Le reazioni ipotetiche che vorrei scampare quest’anno sono tutte contenute in una serie molto carina di video che trovate sul sito Regalosbagliato.it e cliccando sull’immagine qui sotto 🙂


Mi piace molto l’iniziativa di Trollbeads, perché in effetti non c’è cosa più brutta che ricevere un regalo che non ti aspetti proprio e che non userai mai 🙂

Quindi, quest’anno per i regali che comprerò (si ancora non ho finito – disperazione) seguirò i consigli per evitare il #regalosbagliato di Trollbeads e li presenterò con dei pacchetti personalizzati, ovviamente handmade.

Ieri sera ho fatto i primi due, una bustina ricamata con del filo di lana rosso e un pacchetto con della carta di giornale e filo di lana 🙂

2014-12-22 19.44.43

Per la bustina ho segnato con una matita i puntini principali per ricamare un albero di Natale, e poi con l’ago per la lana e il filo ho ricamato, è veramente molto semplice e la tecnica si può usare anche per la carta, ricamando delle stelle, o addirittura le parole Buon Natale – mi ricordo di aver trovato un articolo su un giornale anni fa che faceva vedere dei pacchetti bellissimi 🙂

Secondo me oltre al contenuto va considerato anche il pacchetto per rendere il pensiero ancora più bello. Che ne pensate?

Knitted Wall Art!

Maglia da muro, potremmo chiamarla così in Italia. L’idea è di Girly Knits una blogger e youtuber che ho conosciuto per caso qualche tempo fa.. mi sono innamorata delle sue creazioni da muro ai ferri e ho cercato di farne uno secondo le mie possibilità 🙂

In casa sto riempiendo una parete (quella delle scale) con cornici e foto in bianco e nero, e una di queste l’ho usata per una bellissima knitted wall art ^.^

Se vi piace questa, guardate l’album di Lauren su Facebook! Secondo me potrebbe essere anche un bel regalo di Natale –  che in questo periodo mettiamo sempre in mezzo!

2014-12-15 22.53.38

2014-12-17 19.24.36

Il mio albero di Natale, diy of course!

Sono veramente emozionata, questo è il mio primo albero di Natale nella casetta nuova e come poteva non essere DIY!?!?

Per farlo ho utilizzato un cartone un po’ spesso, l’ho ritagliato seguendo un immagine che ho trovato online, e ho incastrato i due pezzi per farlo diventare tridimensionale.

2014-12-16 19.56.14.png

Non volevo dipingerlo di verde e far finta che fosse un albero vero, quindi l’ho colorato con della tempera bianca e ho aggiunto delle decorazioni che sono state il lampo di genio della serata in cui l’ho costruito.

2014-12-17 22.31.04

Pensavo di utilizzare del filo di lana e della colla vinilica per fare delle stelline, ma alla fine ho deciso di fare delle decorazioni ancora più personali, quindi ho preso alcuni fogli di giornale e li ho ritagliati formando delle stelline – come facevo alle elementari ^.^

2014-12-17 22.31.55

Vi devo dire che lo adoroo e poi è il mio primo albero da quando abito da sola! ❤

Diy – palle di Natale in pannolenci

Un secondo DIY per le palle di Natale handmade, questo l’ho visto da qualche parte mesi fa, ma non ricordo dove e mi spiace non citare la fonte, perché chi ci ha pensato è veramente un super genio!

2014-12-09 17.09.45-1

Tutto quello che serve è un pannolenci, io l’ho scelto rosso (riciclo di un vecchio sacco di Babbo Natale), sfere di polistirolo, spilli e un nastrino – anche questo riciclato da quello usato per le palle fatte da filo e colla 🙂

Il procedimento è molto semplice, vanno ritagliati dei cerchi dal pannolenci e poi vanno appuntanti con gli spilli alla sfera di polistirolo, vanno messi vicini vicini così si formano i fiori ^.^

2014-12-09 13.42.56

 

DIY – Palline di Natale filo e colla

E finalmente un post pertinente -.-

L’albero di mia mamma quest’anno l’abbiamo decorato quasi completamente con le palline fatte a mano. Scegliendo tra i milioni di milioni di tutorial in rete abbiamo optato per le palline fatte con filo e colla e un altro tipo che vi dirò tra un po’ 🙂

2014-11-30 11.45.53

L’occorrente per questo progetto è: palloncini piccoli (e relativa pompa per gonfiarli perché più sono piccoli più sono impossibili da gonfiare), spago/filo, colla vinilica e se volete pennello e colori acrilici per decorarle alla fine. Il procedimento è molto semplice, anche se a vederlo è molto più facile di quel che sembra, però vi do subito qualche trucchetto che ho capito facendole: 1. non si devono fare troppi giri al palloncino altrimenti si asciugano per l’epifania e 2. ci vuole un sacco di colla perché per farle venire bene devono essere immerse completamente, passando la colla con il pennello, infatti, il filo non si bagna a sufficienza e non diventa duro una volta asciutto.

2014-12-01 14.37.16 copia

Ci  mettono circa 24 ore per asciugare e andrebbero girate ogni tanto, altrimenti si attaccano. Le abbiamo fatte volontariamente tutte diverse, alcune con più righe verticali altre con un motivo a stella ad esempio. E ci siamo divertite molto 🙂

Eccone una in mezzo all’albero, per fissarla abbiamo usato un nastrino rosso a pois. Che ne dite?

2014-12-09 13.43.49

Waiting Game of Thrones

Ok, ok, non è un post natalizio. Si capisce. Ma mentre preparavo le decorazioni handmade di quest’anno mi è venuta un idea.. sono una super super fan di Game of Thrones e da qualche settimana è uscita la data definitiva in cui andrà in onda la quinta stagione, dopo la quarta da cardiopalma – ooohh my lovely Red Viper! – sono troppo in attesa del prossimo aprile!

Nel frattempo ho messo il mio Targaryen sul trono..

FullSizeRender_1

..ma si sa, non ci si può distrarre un attimo a King’s Landing che.. 😀

FullSizeRender