Saccottini di sfoglia alle mele

Questo weekend ho provato a fare un nuovo dolcetto: i Saccottini di sfoglia alle mele. Come tutte le ricette che di solito mi vengono bene anche questa si fa in pochi minuti – se si compra la sfoglia già pronta – ma il risultato è eccezionale, soprattutto per gli amanti dei dolci con le mele come me, in effetti, adesso che ci penso mangio volentieri le mele solo nei dolci 🙂

IMG_5566

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
3 mele renette
60g di zucchero
2 cucchiai di rum
1 stecca di cannella
1 uovo

Fare a pezzettini le mele e metterle in una casseruola insieme allo zucchero e alla stecca di cannella. Far cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto con un mestolo di legno, affinché sprigionino il liquido necessario alla cottura. Cuocere per circa 15 minuti aggiungendo il rum a metà cottura. Le mele devono diventare morbide ma sode e il liquido deve ridursi, poi vanno tolte dal fuoco e lasciate a raffreddare. Nel frattempo cominciare a preparare la sfoglia (io l’ho presa già pronta) e con uno stampino ricavare dei tondi o dei quadrati da riempire con la composta di mele e chiudere. A questo punto la ricetta diceva di praticare 3 tagli orizzontali sulla superficie dei saccottini, ma io non mi sono fidata e non l’ho fatto. I saccottini vanno poi spennellati con l’uovo sbattuto e infornati nel forno già caldo a 200° per 20 minuti. Quando i saccottini saranno gonfi e dorati toglierli dal forno e lasciarli raffreddare. Finire con lo zucchero a velo.

Nella ricetta non c’erano i classici avvertimenti “ne mangerete millemila” e “danno dipendenza” quindi li aggiungo io.

Muffin 7 vasetti a modo mio!

Ieri sera ho fatto un dolcetto, un muffin per la precisione! La ricetta di base si chiama Torta 7 vasetti l’ho trovata su Giallo Zafferano, la conoscevo già da tempo perché è molto semplice, solo che non ricordavo le dosi esatte.

2015-03-05 21.01.07

Poi come al mio solito ho aggiunto e tolto ingredienti a caso secondo il mio innato senso del gusto. Quindiii.. la ricetta prevede l’utilizzo dello stesso vasetto come dosatore ed è:

1 vasetto di Yogurt intero
2 di Zucchero
2 di Farina
1 di Fecola di Patate
1 di Olio
1 bustina di Lievito
Uova
Scorza di mezzo Limone
1 pizzico di Sale

Io ho tolto le uova, e aggiunto un pochino di latte. Ho sostituito lo zucchero bianco con lo zucchero di canna e la fecola di patate con la farina di manitoba e alla fine quando l’impasto era bello omogeneo o aggiunto un po’ di miele caldo.

Si inforna per circa 35-40 minuti a 180° (dipende anche dalla forma dello stampo, per i miei muffin ci sono voluti 20 min).

Che ne dite!?

 

Spezzatino di seitan con peperoni e melanzane

Questa sera per cena: spezzatino di seitan e verdure!   –yeaah!

Stasera siamo invitati ad uno spiedo, per cui ho dovuto preparare un’alternativa vegana da accompagnare alla classica polenta e patate. Questo spezzatino di seitan con verdure varie mi sembra un’ottima soluzione, speriamo di incuriosire qualche onnivoro!

Ingredienti per 4 persone:
2 peperoni verdi
1 melanzana
10 cm di porro
10 pomodorini (opzionali, non sono più di stagione)
250 gr di seitan al naturale
10/15 olive taggiasche
origano
olio evo
sale

Procedimento:
Per prima cosa lavate le verdure ed eliminate le parti non commestibili, togliendo anche la buccia alla melanzana. Affettate finemente il porro, tagliate i peperoni e le melanzane in piccoli pezzi e i pomodorini a metà. In una padella mettete un goccio generoso d’olio e il porro, lasciate rosolare qualche istante, poi aggiungete i peperoni. Fate cuocere a fiamma vivace per 5 minuti, poi aggiungete la melanzana e il seitan a cubetti. Salate e fate cuocere altri 10/15 minuti…

View original post 29 altre parole

Tarte Tatin – ricetta facilissima

Ieri ho provato una ricetta di Tarte Tatin iper semplice, ed è venuta così buona che non potevo non condividere ^.^

IMG_4281

Il procedimento è facilissimo. Si deve affettare la mela non troppo spessa, poi far bollire lo zucchero in un pentolino per ottenere il caramello, io ho usato lo zucchero di canna, lo preferisco di sapore. A questo punto trattate il caramello come se fosse lava appena uscita dall’Etna perché se non lo fate ci rimettete per sempre l’impronta digitale di un polpastrello – io ne so qualcosa 😥 – va versato il caramello nella pirofila antiaderente che avete scelto (oppure con la carta da forno) e ci si devono infilare una a una le fettine di mela. Poi va ricoperto il tutto con la pasta sfoglia, che io ho comprato bella e pronta 🙂

Sta in forno per circa 20 min a 180° e si devono aspettare almeno 10 minuti dopo averlo sfornato per capovolgerlo.

IMG_4280

Che ve ne pare?!

Ricetta torta umbra al formaggio – yeah!

Stasera mi sono cucinata una torta salata tipica della mia regione, l’Umbria, è una variante della più famosa torta di Pasqua, o torta al formaggio, e assomiglia molto a una focaccia. È molto semplice da fare e il risultato è garantito!

foto

La foto è un po’ sfocata, e non posso farne un’altra perché metà torta è già sparita!!

Ingredienti (per 4 persone):

500g di farina 00
5 uova
Sale qb
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di olio
2 etti di formaggio (grana padano, parmigiano reggiano e pecorino romano)
2 bustine di lievito per pizza

Infornare nel forno caldo e ventilato per 40 minuti.

 

Maschera viso al cetriolo e yogurt fatta in casa

Oggi pomeriggio ho fatto la mia prima maschera per il viso fatta in casa – yeeeii – ho utilizzato un cetriolo, dell’orto di nonna, e dello yogurt bianco bio.

Ho frullato tutto nel mixer, la consistenza infatti era un po’ liquida – il cetriolo andava grattugiato e non passato con il frullatore.. – poi l’ho tenuta su circa 20 minuti, difficile resistere senza mangiarne neanche un po’ ^.^

foto 2

Ahh avete notato il cambio di look del mio blog? che ne dite?

Polpettine di piselli – ricetta vegetariana

Da qualche mese ho smesso di mangiare carne e più passa il tempo più vedo tutti i vantaggi che mi ha portato questa scelta, a cominciare dalla pelle, che è più radiosa di prima, dal benessere fisico e dalla cucina! Sì, perché sto provando ricette sempre nuove e gustose come quella di ieri sera, trovata nel libro di cucina di mamma, credo quello di Benedetta Parodi. Di solito non seguo mai le ricette che trovo, aggiungo sempre qualcosa di mio, in questo caso però l’ho seguita alla lettera e il risultato è stato fantastico!

(le foto che seguono sono terribili sforzi di dare senso di equilibrio, impiattare non è il mio forte, si vede) 

foto 3

Eccovi la ricetta:

POLPETTINE DI PISELLI IN SALSA DI POMODORO

200 g piselli
50 g mollica di pane
2 uova
30 g di grana padano
Pangrattato qb
Rosmarino qb
Latte qb
Olio qb

Per le polpettine si devono lessare i pisellini in acqua salata e poi aggiungerli nel mixer con la mollica, un uovo, il grana e il rosmarino. Se il composto rimane troppo liquido aggiungere la mollica o il pangrattato, se invece è troppo duro aggiungere un po’ di latte. Una volta ottenuto un composto omogeneo vanno fatte le polpettine e passate prima nell’uovo e poi nel pangrattato. La ricetta diceva di friggerle, invece io le ho fatte al forno e sono venute molto buone lo stesso!

foto 1

A parte va preparata una salsa di pomodoro, olio, aglio, sale, che va messa come fondo sul piatto, perché con le polpettine sta divinamente!

Io, visto che adoro i piselli, li ho anche cucinati in padella con un po’ di olio e cipolla e sfumati con la salsa soya.. ultimamente la salsa soya la metto dappertutto!

Che ve ne pare?!

foto 5